covid

Il D.l. 21 settembre 2021, n. 127

Domani scatterà l’obbligo, previsto dal D.L. 127/21, per tutti i lavoratori di possedere ed esibire il Green Pass: tutti i lavoratori dovranno quindi essere vaccinati oppure essersi sottoposti a tampone nelle 48 ore precedenti oppure ancora aver raggiunto l’immunità a seguito di pregressa infezione da Covid-19.

Vediamo le regole che si applicheranno.

In ambito pubblico

Secondo l’art. 1 del D.L. 127/21, sino termine di cessazione dello stato di emergenza (31/12/2021), al fine di prevenire la diffusione dell’infezione da SARS-CoV-2, il personale delle amministrazioni pubbliche dovrà possedere ed esibire, su richiesta, la certificazione verde COVID-19.

Nel settore privato

L’art. 3 del D.L. 127/21 prende quindi in considerazione il settore privato, prevedendo un obbligo del tutto analogo a quello poc’anzi visto per il settore pubblico: 

1. Dal 15 ottobre 2021 e fino al 31 dicembre 2021, termine di cessazione dello stato di emergenza, al fine di prevenire la diffusione dell’infezione da SARS-CoV-2, a chiunque svolge una attività lavorativa nel settore privato è fatto obbligo, ai fini dell’accesso ai luoghi in cui la predetta attività è svolta, di possedere e di esibire, su richiesta, la certificazione verde COVID-19 di cui all’articolo 9, comma 2“. Resta fermo quanto previsto dagli articoli 9-ter, 9-ter.1 e 9-ter.2 del presente decreto
e dagli articoli 4 e 4-bis del decreto-legge 1° aprile 2021, n. 44, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 maggio 2021, n. 76“.

Controlli e sanzioni

Il dipendente pubblico / privato che violi tali obblighi, è considerato assente ingiustificato fino alla presentazione della certificazione verde e, comunque, non oltre il 31 dicembre 2021, termine di cessazione dello stato di emergenza.
L’assenza ingiustificata non avrà conseguenze disciplinari ed anzi è garantita la conservazione del rapporto di lavoro.
Attenzione però: il dipendente assente che non sia in possesso di green pass, non percepirà alcuna retribuzione o altro emolumento per il periodo di assenza corrispondente!
Il controllo dei lavoratori spetta, sia nel pubblico che nel settore privato, ai datori di lavoro.
Entro il 15 ottobre 2021, i datori di lavoro dovranno stabilire le modalità operative per l’organizzazione delle verifiche, anche a campione, prevedendo prioritariamente, ove possibile, che tali controlli siano effettuati al momento dell’accesso ai luoghi di lavoro,

Esenzioni

L’obbligo di possedere ed esibire il Green pass sul posto di lavoro, non si applica   ai soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della salute.

Avv. Valentina Cardani

Continuando nella trattazione, passiamo ora ad analizzare uno degli aspetti di maggiore interesse pratico relativo ai rapporti di famiglia. Prima di procedere è però necessario specificare che l’art. 147 c.c., tra tutti, pone in capo ai genitori un dovere, un obbligo, di mantenere i figli. Il genitore collocatario (ovverosia quello con cui vive la prole) […]

Continue Reading

Fino ad ora abbiamo esaminato le regole che disciplinano la “crisi” della famiglia; occorre ora soffermarsi su qualche aspetto pratico. E’ indubbio infatti che, soprattutto in periodi emergenziali quale quello che abbiamo appena affrontato, quelle che sono le regole devono cedere il passo a soluzioni pratiche di buon senso che privilegino i diritti alla forma. […]

Continue Reading

Fino ad ora abbiamo analizzato gli aspetti connessi a coppie legate da un vincolo matrimoniale e della regolamentazione della fine della relazione in questa situazione in cui il distanziamento sociale ci impone di limitare al minimo gli spostamenti e, conseguentemente, la presenza in Tribunale. Cosa accade, però, alle coppie non sposate che decidono di interrompere […]

Continue Reading

In questo nuovo appuntamento della nostra guida, affronteremo il tema delle separazioni e divorzi già avviati o da avviare davanti al Tribunale. Nel presente contributo, prenderemo in particolare in esame le linee guida predisposte dal Consiglio Nazionale Forense in data 20 aprile 2020. Tali linee guida si rivolgono a tutti gli Ordini degli Avvocati nonché […]

Continue Reading

Lo Studio Legale riapre anche per gli appuntamenti! Sappiamo che ormai vi siete abituati a mascherine e disinfettante… Ma vi vogliamo ricordare alcune semplici regole da rispettare in occasione dei nostri prossimi incontri.

Continue Reading

Proseguendo nella trattazione della rubrica inerente ai rapporti di famiglia, il presente contributo si propone di elencare i vantaggi e gli aspetti pratici dell’utilizzo della negoziazione assistita soprattutto in relazione al periodo di emergenza sanitaria in atto. Per Ogni Altra Domanda: Avv. Valentina Cardani Via Prina, 23 28100 Novara Tel. 0321.1696366 E-mail: [email protected] Avv. Ilaria Fortina […]

Continue Reading

Nelle scorse settimane, come ormai noto, sono entrate in vigore una serie di misure restrittive che hanno coinvolto la maggior parte dei settori produttivi e che hanno inciso sulle nostre quotidiane abitudini di vita. Tali restrizioni hanno inevitabilmente coinvolto anche il settore Giustizia. Il DL 17 marzo 2020 n.18, cd. “Cura Italia” recante le “Misure di […]

Continue Reading

×

Buongiorno!

Clicca sull'immagine qui sotto per aprire la chat WhatsApp oppure manda una email all'indirizzo [email protected]

× Come possiamo aiutarti?